martedì 8 dicembre 2015

Garfield

Per caso mi è capitato un vecchio periodico, Eureka Strip edito dalla M.B.P. (Max Bunker Press).
Di seguito una tavola tratta dal terzo numero che mi ha divertito, del Giugno 2000:

sabato 21 novembre 2015

Ho appena commentato su "Te Lo Ricordi Mica..."

Articolo: Te Lo Ricordi Mica...: Giocovedì - I Pog


Commento:
  1. Tutti amanti di Street Fighter? In effetti in quegli anni andava molto, era appena uscito quel bruttissimo film con Van Damme. Da amante della serie, non perché andasse di moda ma perché la amavo fin da quando ero più piccolo e la trovavo solo in sala giochi (compravo i fumetti della Ediperiodici Jade e seguivo l'anime sulla compianta JTV - periodo di decadenza, la golden age della rete è stata quando si chiamava Junior TV), ho collezionato solo quelli dei combattenti da strada. Ma non ci giocavo assolutamente dato che per comprare le bustine, dovevo attingere alla mia sudata paghetta! Quindi collezionavo e basta.
    Ce li ho ancora tutti!


    1. Di JTV e Junior TV c'è parecchio da parlare, come di altri canali zeppi di cartoni e anime seri di quell'epoca... mi riprometto di mettere da parte informazioni e di riparlarne presto in articoli dedicati ;)
    2. A me più che i cartoni (quasi tutti reperibili col p2p o col DDL) manca il canale contenitore. Stessa cosa per Bim Bum Bam o Solletico. I giochi in studio, i giochi/concorsi al telefono, le lettere degli spettatori coi bruttissimi disegni (non so se ricordi le riproduzioni di Uan), i messaggi promozionali (il periodo Sega con la mascotte Sonic è il mio preferito)...

      A proposito di Junior TV, sono ormai anni che chiedo ovunque (credo anche qui) informazioni su un cartone che non ricorda nessuno ed io purtroppo ho rimosso il titolo. Era una scuola nello spazio, penso un liceo, con tutti studenti alieni eccetto 2 terrestri. Da piccolo impazzivo per questo cartone animato, già si fondavano in me le radici della mia passione per la fantascienza.
    3. Il cartone a cui ti riferisci credo sia Galaxy High School. Io non ricordo di averlo mai visto, ma facendo ricerche incrociate sono arrivato a questo nome... comunque, cercalo su google e fammi sapere se era questo!
    4. Sììììì! È proprio questo!!! Non sapevo avessero fatto così pochi episodi... e neanche si trovano da scaricare in italiano :^(

mercoledì 11 novembre 2015

The Crossing #1

Oltre L'Infinito (da The Crossing n.0)
Storia, disegni e colori: Salvatore Cuffari
Tutto Cominciò Così (da The Crossing n.1)
Storia e disegni: Salvatore Cuffari
Colori: Chandran Ponnusamy

Copertina: Salvatore Cuffari

Preso a scatola chiusa nonostante sul sito ufficiale si possono trovare TUTTE le tavole ed in continuo aggiornamento, settimana per settimana, mese per mese, solo per la stima che provo verso questo vecchio amico virtuale,  Salvo Cuffari (ci si conosce da oltre 10 anni, quando la DC Comics non faceva così schifo e si commentava sul mitico sito DC World ed il suo annesso forum).
Ovviamente non sono stato deluso.

Il fumetto ha solo due difetti:
1. esce con frequenza troppo prolungata... ma che volete da un prodotto per cui l'autore non prende un soldo, che fa solo per passione e nel tempo libero?
2. qualche errore di lettering.

sabato 3 ottobre 2015

Remember Me

Finito da "enne" mesi, mi decido a scrivere la mia su questo bellissimo e ingiustamente poco conosciuto videogioco, un po' come Mirror's Edge.

Con una trama cyberpunk davvero avvincente e con dei bei colpi di scena, Remember Me strizza l'occhio a molte opere del genere, ad esempio a me ha ricordato Johnny Mnemonic, quindi non originalissimo ma chi se ne frega!
Il doppiaggio italiano è ottimo, accompagnato da una bella colonna sonora.

Il gioco è lineare, molto lineare, pure troppo! Direbbe Thomas Prostata.
Amo i giochi lineari ma questo addirittura ha dei segnali che suggeriscono la strada o l'arrampicata da intraprendere quando non è che ci sia vastissima scelta. E non si possono neanche disattivare. Così spesso ho avuto la sensazione di percorrere un corridoio dritto con le frecce per terra che mi indicavano dove andare.
Per fortuna ci pensano le ambientazioni a far dimenticare la troppa linearità, che sono qualcosa di fantastico, pane per i denti di un videogiocatore/esploratore per natura come me, tanto che ho passato la maggior parte del tempo a guardarmi intorno, sia il panorama in lontananza che le piccole cose come le vetrine dei negozi.
Giocabilità ben fatta per quanto riguarda le arrampicate ma anche per i combattimenti, che sono della difficoltà giusta, combo facili e non troppe.
Il "lato GDR" non è difficile, senza le solite ramificazioni che fanno solo perdere tempo.

Da menzionare assolutamente il Remix dei ricordi, ovvero in alcune parti del gioco dobbiamo alterare la memoria di un personaggio in modo da cambiare le sue azioni a nostro favore. Trovata originale ma che purtroppo è stata utilizzata solo 4 volte.

In breve: c'ha le arrampicate quindi è fico! A me basta questo per farmi comprare un gioco di corsa!

venerdì 18 settembre 2015

Ho appena commentato su "Te Lo Ricordi Mica..."

Articolo: Te Lo Ricordi Mica...: Giocovedì - Il pirata Pop-Pop


Commento:

Lo regalarono a mia sorella non ricordo per quale compleanno.
Ci abbiamo giocato parecchio insieme. Gioco semplice ma molto divertente. Altro ricordo nostalgico :'/

Ho appena commentato su "Te Lo Ricordi Mica..."

Articolo: Te Lo Ricordi Mica...: Giocovedì - Paciocchini e Gemellini


Commento:

  1. "Siamo uno, siamo tanti, tu non sai nemmeno quanti..."
    La ricordo ancora a memoria ^^
    Mia sorella nel aveva qualcuno.

Ho appena commentato su "Te Lo Ricordi Mica..."

Articolo: Te Lo Ricordi Mica...: Post-Lampo - La macchina fotografica delle Tartarughe Ninja


Commento:

  1. Ce l'ho avuta! Gialla fosforescente. Mio cugino invece arancione fosforescente.
    Mia madre me la regalò per la promozione in seconda elementare o per il passaggio dall'asilo alle elementari, non ricordo di preciso.
    La portai ad una delle mie prime gite, era a Torre in Pietra, dove fanno il latte. Mi sono rimaste le foto di mucche e tori con la tartaruga di lato. Ovviamente foto di merda sbiadite e sfocate... Non credo di averla più utilizzata, finì nella gigantesca cassa dei giocattoli poco dopo.
    Però la ricordo diversa dalla foto, era così, con la parte superiore più liscia:


domenica 6 settembre 2015

Sul Pianeta Perduto

E dopo circa 13 mesi dalla lettura di questo grandissimo fumetto (in tutti i sensi), mi sono deciso a completare il mio commento, che era fra le bozze da tempo immemore. Sempre peggio. Sono pessimo!

Che Antonio Serra fosse un bravo scrittore, lo sapevo. Anche che ci sapesse fare con la sci-fi, lo ricordo ancora con piacere per il suo Gregory Hunter, vecchia serie Bonelli chiusa prematuramente per scarse vendite.
In questo volume unico però supera sé stesso regalandoci una bellissima storia in cui la fantascienza fa solo da sfondo.
Nonostante ciò, da appassionato del tema, ne ho apprezzato ogni singolo accenno.
Questa è una storia sulla crudeltà de genere umano, il quale ovunque mette piede si comporta da perfetto parassita.
È anche una storia d'amore ben descritta, quella dei due protagonisti, che possono amarsi quanto vogliono ma restano comunque troppo giovani, coi dubbi che vengono normalmente a quella età.

Venendo ai disegni di Paolo Bacilieri, e qui do un parare totalmente personale, li ho trovati fantastici per quanto riguarda gli scenari (ha degli sfondi da appendere al muro in un quadro), gli oggetti e gli animali. Non mi hanno fatto invece impazzire i personaggi, forse un po' troppo "fumettosi" per uno che preferisce un'anatomia più realistica. Nonostante ciò, li reputo lo stesso carini.

Se riuscite a scovarlo in qualche negozio dell'usato o nelle più comuni fumetterie, non esitate a prenderlo, non ne ve pentirete. Un signor romanzo a fumetti!

domenica 14 giugno 2015

Daddy's Home!

Non sono sparuto, come diceva mia nonna, pace all'anima sua!
Il blog è attivo (per modo di dire), non l'ho abbandonato e non è mia intenzione farlo.

Gli impegni sono tanti ed il tempo è sempre poco, soprattutto per i miei adorati videogiochi. Sto giocando a Thief da oltre un mese, forse da due ed ho nelle bozze la mia su Remeber Me da svariati mesi, dopo altrettanti da cui l'avevo portato a termine.
Nelle bozze c'è anche il commento del bellissimo fumetto di Antonio Serra, Sul Mondo Perduto, letto addirittura quasi un anno fa, ad agosto in vacanza a Gallipoli!!

Comunque do cenni di vita nei due social network che seguo, Twitter e Google+ (Facebook no perché fa schifo ed è popolato da bimbiminkia e depressi/repressi).
Come potete vedere, i miei cinguettii vengono aggiornati nella colonna qui a destra, quarta voce -->
Per quanto riguarda G+, vi saluto incorporando i miei due ultimi post.
See ya soon!