martedì 25 luglio 2017

New Super-Man #13; Superwoman #12; Supergirl Vol 7 #11

Il Superman cinese ci propone ancora un numero interessante, che però è più incentrato sull'evoluzione di Kenan che sul procedere degli eventi, infatti la scoperta dello scorso numero, non viene approfondita, anzi, inizia un nuovo arco narrativo senza che il precedente fosse finito o almeno così sembrava.
Se devo trovare un difetto, punto sulla forzatura di usare copie di personaggi americani, ad esempio stavolta abbiamo il Bane cinese, con cotanta voglia di spezzare la schiena a chi si veste da uomo pipistrello... ma era proprio necessario? Non si poteva creare un nuovo cattivo con un diverso M.O.?
Ai disegni un Tan forse
sottotono ma meglio lui così che altri in forma.

Il mensile su Lana continua a piacermi di più col nuovo scrittore, K. Perkins, senza nulla togliere a Jimenez ma l'essere meno verboso gli fa prendere una pista!
Come il predecessore, il riprendere nemici e situazioni anni 80-90, lo fanno entrare nelle mie preferenze, nonostante non ci troviamo nella stessa continuity.
La soluzione alla permanenza dei superpoteri di Superwoman convince ma ha ancora dei buchi, come ad esempio da dove sono arrivati se la loro origine è stata cancellata? O è come suppongo da sempre io, ovvero che la modifica avvenuta in Superman Reborn sia solo nelle menti e non negli eventi?
Disegna Segovia, conosciuto sugli Action Comics Rebirth, che non mi è piaciuto molto, soprattutto se paragonato a chi lo ha preceduto su questo mensile.

Per la Ragazza d'Acciano si conclude l'avventura (?) nella Zona Fantasma ma la mia domanda resta: e gli eventi leganti alla Legione annunciati molti mesi or sono? Forse nel prossimo numero, dato che nell'ultima pagina appare "Next: Emerald Eradication", che sia legato a Emerald Empress, l'unica che finora abbia un filo conduttore col 31° secolo?
A parte questo, la soluzione al problema non è male e mi sento di promuovere con la sufficienza Orlado anche se il suo maggior difetto, dall'inizio dello story arc, resta lo stesso, una Zona Fantasma tra le peggiori che abbia mai letto.
Sui disegni di Ching manco mi pronuncio, tanto lo sapete come la penso.

2 commenti:

  1. Ho poco hype, penso che lo salto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono titoli imprescindibili, se non hai hype fai bene a saltarli.
      Il primo lo amo perché mi ricorda Superboy anni 90 (e ha belle trame).
      La seconda mi piace perché ha forti richiami 80-90.
      La terza fa schifo e la continuo a leggere per inerzia... ma ancora per poco.

      Elimina