lunedì 7 agosto 2017

Topolino n. 3218

Prima il doppio lavoro, poi il guasto della Telecom, i festeggiamenti per il mio compleanno e infine mi è morto il PC... tutto ciò mi ha fatto allontanare dal blog per due settimane...
Ora mi sto arrangiando su una schifezza di mia madre, meglio di niente ma non ho software e file che mi servono per pubblicare, quindi faccio doppia fatica per completare un pezzo. Fortunatamente la maggior parte lo avevo già scritto e che si tratta di un buon numero con tutte storie dalla sufficienza in su.

Paperino E La Regina Fuori Tempo - Primo Episodio vede il ritorno di Reginella, personaggio di cui non avevo mai letto nulla ma gli editoriali e il riassunto all'interno della storia aiutano, in una storia molto toccante e malinconica, quasi aliena (anche perché vista la protagonista...) per questo settimanale.
Sul riassunto della vecchia storia però credo di essermi penso quando viene ricondizionato: la prima volta viene sdoppiato in modo che il nuovo corpo sia privo del lato umano, alla fine dell'avventura torna nel suo corpo ma viene comunque fatta una copia della copia (non si potevano tenere la prima copia e che fine ha fatto questa?).
I bellissimi disegni di Giada Perissinotto vengono rovinati da 3
orribili e capoccioni Qui, Quo e Qua, ultra deformed, peggio dei tubi catodici che vedremo nella nuova serie Ducktales.
Topolino E Lo Sbrogliamento Imbrogliato, nella sezione #TopoEstateDiRisate e che non ha fatto per niente ridere, l'ho trovata molto confusionaria ma credo che l'intento fosse questo. Ho dovuto rileggere una decina di volte i passaggi tra lo scambio dei pacchi, degli indirizzi, dei gemelli e dei recapiti e alla fine non credo di aver capito bene.
Odiosi il commissario Basettoni (cosa nuova) e Clarabella (cosa comune). Troppo permissivo Topolino, dentro di me ripetevo "ma mannali a fanculo!".

Molto divertente Il Volo Di Paperoga, anche se come mi era già capitato, ho trovato insignificante l'ultima vignetta.

Pippo E La Realtà Troppo Aumentata è una simpatica storia breve col nostro cane antropomorfo preferito. Ha fatto ridere più questa che le precedenti.

Simpatica anche la storia da una pagina Pennino Aspirante GM - Approvvigionamenti Improvvidi.

Anche questa settimana è presente PK, con Paperinik... Mai Più Paperino ma stavolta devo ricredermi, sarà che è ispirata, anche se al contrario, alla famosa Spider-Man: No More! o solo perché è scritta bene, con una morale ben orchestrata, non lo so, però una volta l'anno e a questi livelli, potrei iniziare a digerire la versione supereroistica di Paperino.

Si conclude con Battista E La Difficilissima Domandissima, altra storia divertente con protagonista il maggiordomo/autista/tuttofare di Zio Paperone, con la solita tirchieria del ricco papero che gli si ritorce contro ma in modo simpatico, non come altre volte in cui mi è salito il nervoso.

L'altra storia a pagina singola, A Spasso Nel Tempo - Estro D'Artista, non mi ha detto molto.

7 commenti:

  1. auguri per il compleanno!
    Questo era un albo atteso dai fan storici, per via di Reginella.
    Qui Quo Qua col ciuffetto stanno bene, peccato per i capoccioni, come osservi tu.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche qui per gli auguri! 😀
      Non credo siano rimasti delusi i fan storici ma ancora devo leggere i commenti in giro, soprattutto su Pepersera.net
      Sì, il ciuffetto non è male 🙂

      Elimina
    2. Mi aggrego agli auguri!

      Elimina
    3. Grazie anche a te! 😀

      Elimina
  2. Magari il ciuffetto sarà il ponte di congiunzione tra lo stile classico e lo stille ducktales2017^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me va bene se lo mettono qualche volta, alla fine anche io cambio di continuo pettinatura, allo stesso Paperino cambiano di continuo le penne in testa, però più vedo le versioni classiche e meglio sto 😁

      Elimina
  3. Ah Ema, te lo scrivo qui perché non so come contattarti, che taglia preferiresti per la maglietta?

    RispondiElimina